C’è sempre più fiducia nella saldatura laser della plastica

Da oltre 60 anni Leister Technologies fornisce all’industria soluzioni all’avanguardia per la saldatura della plastica. La divisone Laser Plastic Welding fornisce il massimo livello di accuratezza e affidabilità per segmenti industriali in cui questi aspetti sono essenziali, come l’automotive, il medicale, i sensori e i microsistemi.

Tecnologia allo stato dell’arte, una gamma ampia e completa e un servizio di assistenza tecnica e commerciale post-vendita d’eccellenza permettono di trovare la soluzione giusta per ogni richiesta. Abbiamo incontrato Björn Hjelmland, Responsabile vendite della divisione Laser Plastic Welding per parlare delle strategie aziendali in generale e in particolare delle prospettive del mercato italiano.

di Alessandro Merlo

I segmenti che rappresentano i vostri mercati principali stanno attraversando una fase positiva. Secondo Lei, come si evolverà il mercato della saldatura laser della plastica e che opportunità potranno presentarsi nel prossimo futuro?
Partiamo da una costatazione empirica che tutti possiamo aver fatto: chi compra un’auto nuova oggi si ritrova una garanzia che non è più di uno o due anni, ma arriva a quattro, talvolta a sette anni. Questo riflette i requisiti qualitativi più stringenti dell’industria automobilistica e mette i fornitori sotto pressione per fornire componenti di qualità sempre più elevata. Soprattutto per quanto riguarda la fluidotecnica, vediamo una forte richiesta di transizione dalle precedenti tecniche alla saldatura laser della plastica. Come mai? Semplicemente perché questa è l’unica tecnica di saldatura in cui si possono saldare insieme delle parti senza la creazione di particelle. Cresce anche la domanda da parte del settore medicale, di pari passo con la richiesta della massima pulizia nelle parti saldate. Anche in questo caso, e a maggior ragione, non sono ammissibili particelle o alcun genere di contaminazione: basti pensare ad esempio ai componenti delle apparecchiature per le analisi del sangue.

Anche l’industria manifatturiera italiana è in condizioni piuttosto buone: quali sono le linee di prodotto e le soluzioni più richieste da questo mercato?
Dopo la crisi del 2008, l’Italia ha dimostrato capacità di recupero piuttosto buone se confrontata con altri Paesi dell’Europa meridionale. La presenza di un’industria automobilistica e la lunga storia nella produzione di manufatti in plastica porta anche alla realizzazione di molte commesse provenienti da altri Paesi europei. Ai committenti esteri piace lavorare con le aziende italiane: sono molto professionali, investono continuamente in nuove tecnologie e hanno una marcia in più nella loro offerta di qualità e servizi. Leister fornisce la più ampia gamma di soluzioni per la saldatura laser della plastica sul mercato – dalle soluzioni chiavi in mano, completamente finite e pronte da usare, a singoli componenti studiati per essere facilmente integrati nelle linee di produzione. I clienti italiani non sono diversi dagli altri nelle loro richieste: amano lavorare con fornitori in grado di fornire soluzioni complete e macchinari affidabili, in grado di garantire una produzione senza intoppi di grandi serie per lunghi periodi. Il servizio di assistenza è molto importante per i nostri clienti come per noi di Leister. Il cliente si affida alle nostre soluzioni e si aspetta un servizio rapido in caso di guasti. Un nostro grande vantaggio è che disponiamo di un servizio di assistenza con personale di madre lingua italiana – una caratteristica molto importante per chi richiede assistenza.

Quali iniziative – lanci di nuovi prodotti, fiere e così via – prevedete, per mantenere e far crescere la vostra quota di mercato e la notorietà del vostro marchio nel mercato italiano?
Abbiamo già esposto le nostre soluzioni in passato al Plast di Milano e quest’anno abbiamo presentato per la prima volta i nostri macchinari laser alla fiera MecSpe di Parma. Siamo ora presenti con maggior forza sul mercato italiano e possiamo avvalerci della nostra squadra Leister in Italia, dove siamo presenti con una sede commerciale e di assistenza a Segrate, in provincia di Milano.

Lo scorso aprile, riscosso notevole interesse alla fiera MedTec di Stoccarda presentando una nuova saldatrice specifica per il comparto medicale, cosa può dirci in merito?
La nuova saldatrice laser Basic S di Leister è il sistema ideale per l’industria medica. Perfettamente integrabile, incorpora un sistema di raffreddamento di concezione innovativa e le sue caratteristiche ridefiniscono gli standard del segmento: il raffreddamento permanente del laser assicura una saldabilità precisa e ripetibile dei componenti in materiali plastici. Per garantire che i prodotti possano essere saldati in conformità con le rigide normative dell’industria medicale, Basic S si abbina con un potente software che può registrare e fornire tutti I dati e i parametri dei processi di saldatura in un singolo file. I profili gestionali recentemente sviluppati dividono gli utenti in tre categorie: operatori, esperti e manutentori. Questa importante caratteristica previene l’alterazione o la perdita accidentale dei parametri. Tutte le modifiche dei parametri sono registrate e salvate. Grazie a questa caratteristica è possibile tracciare chi ha avuto accesso alle informazioni, e dove e quando sono stati inseriti i dati per le modifiche dei processi. È stata inoltre creata una nuova interfaccia uomo-macchina (human-machine interface o HMI) basata sul web, che rende l’integrazione della Basic S rapida e intuitiva. I segnali digitali, oltre a quelli analogici, sono visualizzati graficamente in modo chiaro e in tempo reale. Questa nuova funzione rende possibile identificare in qualsiasi momento quali segnali nel sistema Basic S sono accesi e quali sono spenti. I parametri di processo possono essere definiti usando l’interfaccia web HMI o direttamente con il display LCD sul fronte del sistema. Basic S può funzionare con le ottiche laser Leister, innovative e modulari. A differenza della linea BT, le ottiche di qualità AT offrono monitoraggio della connessione in fibra, misura della potenza del laser e funzionalità pirometrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.